ReLEx SMILE

La tecnica LASIK (laser-assisted in situ keratomileusis) è la procedura di chirurgia refrattiva corneale più comunemente applicata. La tecnica ReLEx (Refractive Lenticule Extraction) è un’alternativa alla LASIK, ad oggi applicata per la correzione di miopia e astigmatismo miopico (nel prossimo futuro anche ipermetropia).

La ReLEx può essere usata per trattare la miopia fino a -12 D e l’astigmatismo fino a 5 D. La tecnologia è attualmente disponibile solo nella piattaforma laser a femtosecondi chiamata “VisuMax” (Carl Zeiss Meditec AG, Jena, Germania), in quanto protetta da brevetto.

Questa piattaforma ci permette di eseguire la procedura denominata ReLEx SMILE (Refractive Lenticule Extraction SMall-Incision Lenticule Extraction), più nota semplicemente col termine SMILE.

La SMILE è diventata commercialmente disponibile nel 2012 e si è rapidamente diffusa tra i Medici Chirurghi Oculisti per essersi rivelata una tecnica estremamente sicura, efficace, rapida ed indolore. L’unico freno resta il costo, ancora molto alto, almeno fino a quando la tecnologia sarà protetta da brevetto.


PROCEDURA

La procedura è illustrata in modo estremamente efficace dal seguente video.


CONCLUSIONI (aggiornate al 25 maggio 2016)

La SMILE è un metodo sicuro ed efficace per il trattamento di miopia e astigmatismo miopico, e sembra essere un metodo che combina i vantaggi di LASIK e PRK.

Rispetto alla PRK, l’acuità visiva migliora molto più rapidamente, i risultati rifrattivi si stabilizzano in un tempo più breve e possono essere corretti vizi di rifrazione più elevati.

Inoltre, quando la SMILE è paragonato alla LASIK, la cornea rimane biomeccanicamente più robusta e più resistente ai traumi dopo l’intervento (come nella PRK). Tuttavia, solo con la LASIK sono possibili i trattamenti “wave front” e “topografia guidati”. Inoltre, la piattaforma attuale non ha compensazione della ciclotorsione e il trattamento dell’ipermetropia non è ancora possibile, anche se nel prossimo futuro si attendono innovazioni in questo senso. Nonostante questi piccoli svantaggi, la tecnica SMILE ad oggi (2016) è già precorritrice di una terza generazione di procedure refrattive: costituisce un grande passo avanti nella direzione dell’eliminazione del lembo o flap corneale ed è già un’alternativa sicura alla tecnica LASIK nella sua forma attuale.

Crediamo che con il miglioramento delle piattaforme facenti uso di laser a femtosecondi, la tecnica SMILE diventerà molto più diffusa nel prossimo futuro.

  • Fonti: Refractive lenticule extraction (ReLEx) through a small incision (SMILE) for correction of myopia and myopic astigmatism: current perspectives, Authors Ağca A, Demirok A, Yıldırım Y, Demircan A, Yaşa D, Yeşilkaya C, Perente İ, Taşkapılı M; Received 25 May 2016; Accepted for publication 6 August 2016.